La nostra struttura segue tantissimi atleti di massimo livello internazionale, lo fa da tantissimi anni sui circuiti motoristici internazionali, sui campi di gara, e persino ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Abbiamo un metodo di lavoro che determina:

  1. Tutela della salute dell’atleta;
  2. Sana crescita se non ha ancora vent’anni;
  3. Prestazione sportiva.

Nella nostra esperienza: Diversi campionati mondiali ed europei con le Nazionali Giovanili della FIGC. 3 campionati in serie A con l’Hellas Verona (2013/14, 2014/15 e 2015716), la fantastica squadra di Mandorlini, Luca Toni, Jorginho, Marquez. Consulenti per la squadra francese in Liga A dell’AS Monaco di Carvalho e Falcao. L’Armani Jeans dei tempi di David Hawkins e Luca Vitali (coach Bucchi, vicecampioni d’Italia nel 2010), la Sutor Montegranaro di Luca Vitali, la Tezenis Verona in A2.

Nel motociclismo il Campione del Mondo Red Bull GP Rookies Lorenzo Baldassarri e la giovane promessa Matteo Patacca.

Nel nuoto il campione del mondo, superpromessa delle piscine, David Popovici, nel Judo Vlăduț Simionescu, entrambi olimpionici per la Romania.

Nel rugby le due squadre di serie A della città de L’Aquila (L’Aquila Rugby e Gran Sasso) e il team giovanile del Rugby Experience, sempre aquilano. Nella pallavolo il Soverato volley, sempre in serie A.

Nella scherma la società Virtus di Bologna. E, inoltre, un numero elevato di singoli sportivi, tra questi molti di massimo livello nel basket, atletica, sci di fondo, ciclismo.

Lo staff della clinica dello sport è costituito da Andrea Cantera (Fisioterapista delle Nazionali giovanili di Calcio della FIGC, osteopata) e da Marcello Luca Marasco (Osteopata DO, Counselor Relazionale).

Gestiamo l’atleta infortunato attraverso test osteopatici, funzionali e con Delos Postural System.

Dalla prima valutazione impostiamo un piano di recupero (return to play/return to sport) osteopatico, fisioterapico strumentale e riabilitativo/rieducativo per riportare lo sportivo ad allenarsi regolarmente ma senza perdere la tonicità muscolare già acquisita nelle strutture anatomiche non interessate dal trauma.

Il nostro centro, infatti, oltre alla parte diagnostica e di trattamento, possiede due palestrine: una di riabilitazione e una seconda di rieducazione.